Salta al contenuto

Utenti accreditati

Si è verificato un errore nell'elaborarazione del modello.
Unable to find resource '10155#10193#59198'
1#* 
2NotaBene: Campi aggiunti per riferimenti: 
3 
4        Name:  PDA_TEMPLATE_VISORE 
5        Description: Template per il visore 
6*# 
7 
8<div id="visore-est" class="accordion" style="background-color: $Background_color.getData().concat(';')"> 
9    <div id="visore" style="background-image: url('$Image.getData()'); height: $Height_image.getData().concat('px;')"> 
10    </div> 
11</div> 
12 
13<div style="background-color: $Background_color.getData().concat(';');" id="appsimplemenu"> 
14    <div class="contenitore"> 
15        <a href="#chiudi-il-menu" id="chiudiMenu"><img alt="chiudi il men&ugrave;" src="/pda-theme/images/pda/chiudi-il-menu.png" /></a> 
16        <a href="#apri-il-menu" id="apriMenu" style="display: none;"><img alt="Apri il men&ugrave;" src="/pda-theme/images/pda/apri-il-menu.png" /></a> 
17    </div> 
18</div> 

METANO, IN ITALIA SOLO UNA STAZIONE DI RIFORNIMENTO SELF SERVICE - Dettaglio News

Dettaglio News

METANO, IN ITALIA SOLO UNA STAZIONE DI RIFORNIMENTO SELF SERVICE

METANO, IN ITALIA SOLO UNA STAZIONE DI RIFORNIMENTO SELF SERVICE

In Italia, su oltre mille stazioni di rifornimento di metano per autotrazione, solo a Bolzano è attivo un self service, senza la presenza di un addetto. Un dato impressionante se messo a confronto con le principali nazioni europee. In Germania sono le stazioni self service sono 913, in Austria 176, nei Paesi Bassi 110 mentre in Francia sono solo 40, anche se c'è da considerare l'esiguo numero di vetture alimentate a metano. Tale giustificazione, però, non può essere utilizzata per il nostro Paese che, con oltre 700 mila vetture, vanta il principale parco circolante alimentato a metano in Europa. La motivazione di tale distanza dai numeri europei è da cercare nelle severe norme di sicurezza previste dal decreto ministeriale dell'11 settembre 2008 che prevede la presenza di un addetto alla stazione di rifornimento che controlli la regolare revisione della bombola montata sull'auto del cliente. Finora i pareri in merito sono discordanti ma, ancora una volta, sono gli utenti i veri penalizzati dei mancati accordi tra le varie organizzazioni.

(Fonte: Sole 24 Ore)