Salta al contenuto

Utenti accreditati

chiudi il menù

NUOVI LIMITI CO2: PER L'ACEA UN DANNO PER L'AUTO EUROPEA - Dettaglio News

Dettaglio News

NUOVI LIMITI CO2: PER L'ACEA UN DANNO PER L'AUTO EUROPEA

NUOVI LIMITI CO2: PER L'ACEA UN DANNO PER L'AUTO EUROPEA

Dopo la proposta della Commissione Ambiente dell'Unione Europea non è mancata la replica dell'Acea, l'associazione dei costruttori europei di automobili, che critica il provvedimento ritenendolo dannoso per l'auto europea. "I politici non devono perdere di vista il fatto che l'Europa e la sua industria automobilistica svolgono un ruolo di primo piano nella sfida globale per ridurre le emissioni di CO2", ha dichiarato Ivan Hodac, Segretario Generale ACEA, chiedendo, al contempo, un approccio più realistico ed equilibrato per la politica della riduzione delle emissioni di CO2. "Purtroppo le vendite e i posti di lavoro nel settore sono in calo da oltre sei anni e il primo trimestre di quest'anno conferma l'andamento negativo" ha proseguito Hodac. "In questa difficile situazione economica, considerando che la pressione normativa in Europa è già superiore a quella cui sono sottoposti i nostri principali concorrenti, l'esito del voto in commissione è un segnale preoccupante per il futuro del settore in Europa".

(Fonte: La Repubblica)