Salta al contenuto

Utenti accreditati

chiudi il menù

Biocarburanti, UE: non superare il limite - Dettaglio News

Dettaglio News

Biocarburanti, UE: non superare il limite

Biocarburanti, UE: non superare il limite

Superare la quota del 5,6% di biocarburanti nei trasporti potrebbe danneggiare l'ambiente: a rivelarlo è stato uno studio del Global Trade and Environmental Impact Study of the EU Biofuels, realizzato dall'International Food Policy Research Institute su incarico della Commissione Europea. L'obiettivo fissato dall'Unione rappresenta infatti il limite di sostenibilità ambientale. La ricerca dell'IFPRI ha analizzato gli impatti prodotti dai cambiamenti nelle politiche europee nel settore dei biocombustibili, sulla produzione agricola complessiva e sull'ambiente. Secondo la Direttiva Ue, entro il 2020 il 10% dei consumi del settore trasporti dovrà essere coperto attraverso fonti rinnovabili, comprendendo in tale percentuale anche l'uso di veicoli elettrici e a idrogeno, e affidando ai biocarburanti di prima generazione solo un peso pari al 5,6%. Alcuni esperti avvertono però che tale indicazione sottostima l'apporto dei biocarburanti perché prima del 2020 non saranno disponibili né i carburanti di seconda generazione né le auto elettriche.

(fonte: Apcom)