Salta al contenuto

Utenti accreditati

chiudi il menù

VERSAMENTI POSTALI - Dettaglio News

Dettaglio News

VERSAMENTI POSTALI

INDICAZIONI OPERATIVE SU VERSAMENTI POSTALI EFFETTUATI ENTRO IL 31 MARZO 2022

Utilizzabilità dei bollettini postali pagati entro il 31 marzo 2022

Si precisa che sono state attivate le nuove procedure che consentono l'acquisizione dei bollettini postali "PosteMotori" pagati dall'utenza entro il 31 marzo 2022, ovviamente nell'ambito delle applicazioni SIDT ove sia previsto il pagamento integrato.

Al riguardo, si riportano, nel seguito ulteriori indicazioni di dettaglio

*****

Rimborso per versamenti postali errati relativi a pratiche automobilistiche di competenza del Dipartimento per la mobilità sostenibile del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili

Il Cittadino o l'Operatore Professionale che ha effettuato un versamento errato sui c/c postali 9001, 4028, 551002, 24927006, può accedere alla modalità di rimborso diretto da parte di Poste Italiane S.p.A., solo se ricorrono le seguenti condizioni:

  1. il versamento NON sia stato effettuato in data successiva al 31 marzo 2022;
  2. la causale della richiesta di rimborso sia esclusivamente tra quelle di seguito elencate:
  • importo del versamento errato (non conforme rispetto al tariffario pratiche);
  • utilizzo di bollettino non conforme a quanto previsto dalla G.U. Parte II n. 207 del 03-09-2004 (ad esempio, pagamento con bollettino di tipo 123 o 456 – N.B.: i bollettini di conto corrente postale dedicati al Dipartimento per la mobilità sostenibile erano di tipo 674);
  • importo del versamento corretto, ma versato su c/c postale errato (purché tra i seguenti ccp: 9001, 4028, 551002, 24927006);
  • pagamento per una pratica non presentata alla Motorizzazione.

 

Viene riportata, nel seguito, la modulistica contenente anche le istruzioni alla compilazione e le modalità di presentazione della richiesta di rimborso a Poste Italiane S.p.A.:

  • 1 - Modulo di richiesta di rimborso da parte di Cittadini e Operatori Professionali per pagamenti effettuati presso Ufficio Postale (allegato 1);
  • 2 - Modulo di richiesta di rimborso da parte dei soli Cittadini per pagamenti effettuati online (allegato 2);
  • 3 - Modulo di richiesta di rimborso da parte dei soli Operatori Professionali per pagamenti effettuati online (allegato 3);
  • 4 - Modulo di richiesta di rimborso da parte di Cittadini e Operatori Professionali per pagamenti effettuati presso Tabaccherie convenzionate con Banca 5 (ex Banca ITB) (allegato 4).

 

N.B. Il rimborso del pagamento del costo targa effettuato sul c/c postale 121012, tramite bollettino di conto corrente postale, non rientra negli ambiti delegati dal Ministero a Poste Italiane S.p.A.

Pertanto, la richiesta andrà inoltrata ESCLUSIVAMENTE al competente ufficio del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili – Dipartimento per la mobilità sostenibile - Direzione generale per la motorizzazione, per i servizi ai cittadini e alle imprese in materia di trasporti e navigazione – Divisione 4 - Via G. Caraci 36, 00157 ROMA - Email certificata: dg.mot-div4@pec.mit.gov.it .

 

ATTENZIONE: Per gli eventuali rimborsi relativi a pagamenti effettuati tramite mandati di pagamento PagoPA, si informa l'utenza che l'Amministrazione sta predisponendo un ulteriore, specifica comunicazione.

aggiornamento: 07-04-2022