Salta al contenuto

Utenti accreditati

chiudi il menù

UE: aiuti a linee aeree colpite da nube - Dettaglio News

Dettaglio News

UE: aiuti a linee aeree colpite da nube

UE: aiuti a linee aeree colpite da nube

Siim Kallas, vicepresidente della Commissione europea e commissario per i Trasporti all'interno della Commissione Barroso II, ha presentato un pacchetto di misure a sostegno dell'industria del trasporto aereo, duramente provata in seguito all'emergenza della nuvola di ceneri che ha bloccato per una settimana i cieli europei. La stima preliminare dei danni causati dalla crisi è compresa fra l'1,5 e i 2,5 miliardi di euro, se si tiene anche conto dei problemi creati ai tour operator. Le misure temporanee di sostegno pubblico alle compagnie aeree potranno essere attuate rapidamente, ma dovranno rispettare i principi comuni definiti nella Ue, essere notificate all'Antitrust di Bruxelles prima della loro attuazione e riguardare direttamente le perdite nette dovute al blocco aereo. "La Commissione europea considera che le eccezionali circostanze di questi giorni possono giustificare misure di sostegno pubblico per compensare le perdite occorse", ha precisato Kallas. Si tratterebbe di aiuti di Stato che devono essere decisi dai singoli Governi. Kallas ha aggiunto che "ogni sostegno degli Stati membri deve rispettare il principio del terreno di gioco uniforme per tutti". Il commissario ha poi indicato che è intenzione della Commissione europea avanzare una serie di proposte per rafforzare la legislazione sui diritti dei passeggeri. "Nessuna compagnia aerea può trarre un vantaggio competitivo evitando gli obblighi legali", ha affermato il vicepresidente. Si tratta in sostanza degli obblighi a rifondere i passeggeri delle somme spese per voli non effettuati. Sarà creato un gruppo di esperti a livello europeo per definire una nuova metodologia per gestire il rischio del traffico aereo.

(fonte: Il Sole 24 Ore)